Cosenza, 12/07/2019 - COMUNICATO STAMPA

I FINALISTI DI MODA MOVIE 2019 A SEDUZIONI & GUSTO FESTIVAL, SANTE ORRICO AMBASCIATORE DELL’ACCADEMIA DEL BERGAMOTTO

Ancora una passerella per le vincitrici della 23esima edizione di Moda Movie Chiara Vilardo e Maria Francesca Miccichè che porteranno le loro creazioni alla 13esima edizione di Seduzione & Gusto Festival, dal 12 al 14 luglio a Buonvicino (Cs), suggestivo borgo immerso nella natura del Parco nazionale del Pollino.

Sabato 13 luglio alle 21.30, nell’ambito del circuito Trame di Moda, insieme alle prime classificate del contest ideato e diretto da Sante Orrico sfileranno anche gli abiti di Salvatore Scardina (premio giuria Junior), Rocco Genco, Antonio Dell’Omo, Elisa Sciammarella, Carmela Montalto, Giada Zavaglia e Marianna Cannataro, tutti finalisti di Moda Movie 2019. Testimonial della serata moda sarà la stilista ceca Eva Scala, fra i vincitori di Moda Movie 2015 e special guest dello showcase “Moda♥Cibo” 2019.

Nei giorni scorsi il progetto Moda Movie è stato anche protagonista della 19esima edizione del BergaFest promosso dall’Accademia del Bergamotto presieduta da Vittorio Caminiti, durante la quale Sante Orrico, presidente dell’associazione Creazione e Immagine, ha ricevuto la nomina di Ambasciatore per l’Accademia del Bergamotto e ritirato il premio per il “Miglior documentario sul Bergamotto 2019” grazie alla realizzazione del cortometraggio “Bergamotto Calabria in Stille”, prodotto nell’ambito della sezione Sapori Mediterranei. Nell’intento comune di valorizzazione delle peculiarità calabresi, Orrico e Caminiti si stanno adoperando per promuovere la bambola “Gioia di Calabria”, delizioso souvenir realizzato con tecniche artigianali impiegando solo materiali naturali locali, fra i quali spiccano il bergamotto, utilizzato per la creazione del viso, e la ginestra, i cui filati costituiscono il tessuto dell’abito.

 

Cosenza, 1/07/2019 - COMUNICATO STAMPA

LE VINCITRICI DI MODA MOVIE 2019 ALL’EVENTO IILA A ROMA

Saranno le vincitrici della 23esima edizione di Moda Movie Chiara Vilardo e Maria Francesca Miccichè a rappresentare l’Italia in occasione dello Show Room IILA, rassegna annuale di moda latino-americana giunta alla IX edizione.

L’evento, sostenuto dall’Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana in collaborazione con l’Accademia Estesia Moda & Cultura, si svolgerà giovedì 4 luglio alle 17.30 presso la sede dell’IILA, in via G. Paisiello 24 a Roma.

Si tratta di un’iniziativa patrocinata dalle Ambasciate del Messico e della Colombia che dal 2012 presenta al pubblico italiano giovani fashion designer impegnati nello sviluppo dell’artigianato locale attraverso il recupero di antiche tradizioni e manufatti. Ambito vicino al progetto Moda Movie, attento alle peculiarità territoriali, e al tema dell’ultima edizione, Folk Bohémien, attraverso il quale i designer che hanno preso parte al contest hanno lavorato sul connubio fra tradizione e innovazione.

Il duo di stiliste siciliane che si è aggiudicato il premio Moda Movie 2019 sfilerà a Roma con gli outfit realizzati per l’Evento Moda dell’11 giugno: due capi femminili nei quali l’utilizzo di macramè, uncinetto e ricamo rende omaggio al mare e alla manualità della sartoria italiana. Un’opportunità straordinaria per le giovanissime stiliste, orgogliose di rappresentare il made in Italy in una manifestazione di respiro internazionale.

Nella passata edizione fu il patron di Moda Movie Sante Orrico a portare la propria esperienza e i colori dell’Italia durante un momento di dibattito e riflessione sull’importanza dell’enpowerment economico femminile della filiera latinoamericana.

L’organizzazione di Show Room IILA è a cura di Esperanza Anzola, Ino Mantilla e Maurizio Passeri, amici ed estimatori del progetto dell’associazione Creazione e Immagine.

 

 

 

Cosenza, 13/06/2019 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE 2019, VINCE IL DUO VILARDO-MICCICHÈ. APPLAUSI PER LO STILISTA LORENZO RIVA, SPECIAL GUEST DELLA 23ESIMA EDIZIONE

La 23esima edizione di Moda Movie chiude i battenti nel segno dell’eleganza. Quella degli abiti della collezione L’Or di Lorenzo Riva, guest star della serata evento Moda al teatro Rendano di Cosenza che martedì 11 giugno ha decretato i vincitori del concorso per fashion designer che da anni fa di Cosenza, per qualche giorno, la capitale della moda italiana.

Grandi nomi dell’Alta Moda sono infatti venuti in Calabria grazie al progetto dell’associazione Creazione e Immagine: da Addy van den Krommenaker a Raffaella Curiel, da Giada Curti a Sabrina Persechino, e ancora Cangiari, Nino Lettieri, Tony Ward e tanti altri.

La sfilata delle creazioni di Lorenzo Riva è stata il coronamento di una serata improntata alla sobrietà, condotta con verve da Nino Graziano Luca, Valeria Oppenheimer e Claudia Andreatti.

Si è aggiudicato il premio Moda Movie 2019 il duo siciliano composto da Chiara Vilardo e Maria Francesca Miccichè; al secondo e terzo posto Alessandra Pucci, di Acri, ed Eralda Muca, di Vercelli. Il premio della giuria Junior è invece andato a Salvatore Scardina, giovane stilista palermitano.

Durante la kermesse sono stati inoltre assegnati il Press Award alla giornalista del Sole 24 Ore Chiara Beghelli, lo Special Award all’esperto di comunicazione Antonio Gallo e il premio Jacqueline al direttore di ottoetrenta.it Fiorenza Gonzales. All’azienda Amarelli di Rossano il premio Cultura e Imprenditoria, ritirato dall’amministratore delegato Fortunato Amarelli.

Hanno calcato il palcoscenico del teatro Rendano anche l’attrice Jennifer Mischiati, la storica dell’arte Alessandra Cesselon, l’imprenditrice di moda Ino Mantilla, lo stilista Mauro Gala, il dirigente della Soprintenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio Marco Pagano, il direttore vendite Kemon Giovanni Barbieri, il prefetto di Cosenza Paola Galeone, l’assessore regionale alla Cultura Maria Francesca Corigliano, l’assessore comunale al Marketing territoriale Rosaria Succurro e il presidente dell’Asit Rachele Celebre. Apprezzata l’esibizione delle danzatrici Anna Chiara Gallo e Valentina Militano della compagnia Balletto di Calabria.

I premi di Moda Movie 2019 sono stati realizzati da Silvio Vigliaturo, Orafi Perri, Tonino Gallo e Pierluigi Morimanno.

La serata dedicata alla moda è stata preceduta dall’Evento Cinema, al Modernissimo di Cosenza, durante il quale sono stati assegnati i riconoscimenti ai partecipanti del concorso per giovani registi, novità di questa edizione.

Si è aggiudicato il trofeo Moda Movie Cinema il cortometraggio “Desula”, di Andrea Pecora, seguito da “Ricami digitali”, di Viola Piccinini, e da “’Na cosa semplice-Il canto di Gilda”, di Danilo Amato. Il premio Cultura Arberëshe è stato invece assegnato ad Arber Agalliu per il documentario “Arbëria viva”.

Durante la serata dedicata alla settima arte, presentata da Valeria Oppenheimer, è stato inoltre consegnato il premio Cinema 2019 allo scenografo Giuliano Pannuti; importante riconoscimento che negli anni è andato, fra gli altri, all’attore Fabrizio Ferracane, ai registi Italo Moscati e Fabio Mollo, al musicista Paolo Vivaldi e alla costumista Daniela Ciancio. Ospiti dell’evento Cinema l’attrice Jennifer Mischiati, il regista Alessandro Grande, il presidente di Calabria Film Commission Giuseppe Citrigno, il produttore Nicola Rovito e l’ideatore di CineIncontriamoci Mattia Scaramuzzo. Riconoscimento alla memoria all’amico di Moda Movie Giacomo Battaglia, ritirato dalla sorella. Momento musicale a cura dell’organettista Antonio Grosso.

Ma Moda Movie è anche formazione e i finalisti dei contest 2019 hanno avuto l’opportunità di seguire i workshop e il convegno tenutisi negli spazi del chiostro di S. Domenico. Relatori di questa due giorni di approfondimento sono stati Adriano D’Aloia, docente di Cinema, fotografia e televisione all’Università degli Studi della Campania, le ricercatrici in Filosofia della comunicazione e dello spettacolo all’Unical Simona Busni e Caterina Martino, la giornalista Fiorenza Gonzales, la storica dell’arte Alessandra Cesselon, l’esperta in Culture e tecniche del costume e della moda Monica Lamanna e la fashion buyer Maria Beatrice Zagarese. Al convegno, dedicato alla cultura arberëshe, hanno relazionato Demetrio Guzzardi, promotore di Editoriale Progetto 2000, e Mons. Papas Pietro Lanza, Vicario generale dell’Eparchia di Lungro,

Soddisfatto per la riuscita della manifestazione il patron di Moda Movie Sante Orrico, pronto a raccogliere nuove sfide a promozione del talento e del territorio.

 

 

 

Cosenza, 07/06/2019 - COMUNICATO STAMPA

GRAN FINALE MODA MOVIE 2019, LUNEDI’ LA SERATA CINEMA E MARTEDI’ L’EVENTO MODA

Ancora qualche giorno e conosceremo i vincitori della 23esima edizione di Moda Movie, il festival che premia il talento nella moda, nel cinema e nell’arte.

Dopo il felice esordio con lo showcase Moda♥Cibo, si entra nel vivo della manifestazione con le attività legate al contest per giovani fashion designer e al concorso per videomaker che culmineranno nelle serate Evento dedicate al Cinema e alla Moda.

Lunedì 10 giugno, alle 18.30 al cinema Modernissimo di Cosenza, verranno presentati i cortometraggi in concorso: “’Na cosa semplice-Il canto di Gilda”, di Danilo Amato; “Emociòn del mar”, di Isabella Mari; “Ricami digitali” e “A forest”, di Viola Piccinini; “Desula”, “Il filo della memoria” e “Mamuthones”, di Andrea Pecora; “Shpirti arbëresh” e “Arbëria viva”, di Arbër Agalliu; “Il mio borgo”, di Bruno De Masi.

Alle 20.30, sempre al Modernissimo, si procederà alla consegna del trofeo Moda Movie Cinema, del premio Cultura Arberëshe e del premio Cinema 2019, quest’anno assegnato a Giuliano Pannuti, scenografo e costumista fra i più apprezzati del cinema italiano contemporaneo. Ospiti dell’Evento Cinema anche il regista Alessandro Grande, l’attrice Jennifer Mischiati e il direttore della distribuzione di Medusa Film Paolo Orlando. Conduce la serata Valeria Oppenheimer.

Sempre lunedì, ma alle 15.30, al chiostro di S. Domenico a Cosenza prenderanno il via i workshop articolati in due giornate (il 10 pomeriggio e l’11 mattina) e incentrati sul tema “Moda e cinema tra nuove tecnologie e antiche tradizioni”. Riservati ai finalisti di Moda Movie vedranno gli interventi di Adriano D’Aloia, docente di Cinema, fotografia e televisione all’Università degli Studi della Campania, delle ricercatrici in Filosofia della comunicazione e dello spettacolo all’Unical Simona Busni e Caterina Martino, della giornalista Fiorenza Gonzales, di Monica Lamanna, esperta in Culture e tecniche del costume e della moda e dello scenografo Giuliano Pannuti.

Le attività di formazione e approfondimento proseguiranno con il convegno dal titolo “Folk Bohèmien – La tradizione incontra l’innovazione”, l’11 giugno alle ore 11 ancora al chiostro di S. Domenico. Relazioni di Demetrio Guzzardi, di Editoriale Progetto 2000, Mons. Papas Pietro Lanza, Vicario generale dell’Eparchia di Lungro, e Giuliano Pannuti. Workshop e convegno saranno coordinati da Ilenia Audia.

Sarà ancora una volta lo splendido teatro “Alfonso Rendano” ad ospitare l’atteso Evento Moda, l’11 giugno alle 20.30. Toccherà alla giuria di esperti composta dallo stilista Lorenzo Riva, dal Prefetto di Cosenza Paola Galeone, dai giornalisti Chiara Beghelli (Il Sole 24 Ore), Antonio Gallo (Pirelli P Zero) e Fiorenza Gonzales (OttoeTrenta.it, LaC), da Rachele Celebre, presidente Asit, Vincenza Costantino, studiosa di arti performative, Marco Pagano, dirigente della Soprintenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio, Giovanni Barbieri, direzione vendite Kemon, Sante Orrico, direttore artistico di Moda Movie, e Paola Orrico, manager culturale, individuare il vincitore della borsa di studio e del premio Moda Movie 2019. Ai primi tre classificati anche uno stage presso una delle case di moda partner del progetto e la MMGift Bag.

Durante la cerimonia conclusiva, condotta da Nino Graziano Luca, Valeria Oppenheimer e Claudia Andreatti, verranno consegnati anche il Press Award, lo Special Award, il premio Jacqueline e il premio Cultura e Imprenditoria.

Special Guest di Moda Movie 2019 è lo stilista Lorenzo Riva, che porterà sul palcoscenico del teatro Rendano capi della collezione “L’Or by Lorenzo Riva”. Amato dalle celebrità, Riva ha creato abiti per Isabella Rossellini, Penélope Cruz, Whitney Houston, Jerry Hall, Ivana Trump e Chiara Mastroianni. Famosi i suoi lussuosi abiti da sposa con cui tradizionalmente chiude le sfilate.

 

 

Cosenza, 04/06/2019 - COMUNICATO STAMPA

SI APRE IL SIPARIO SU MODA MOVIE 2019. CONSENSI PER LA MOSTRA “MOMENTI DI BELLEZZA” E LO SHOWCASE “MODA♥CIBO”

Inizio promettente, ieri negli spazi del chiostro di S. Domenico a Cosenza, per la 23esima edizione di Moda Movie, il festival che premia il talento nella moda, nel cinema e nell’arte.

Al mattino, durante la conferenza stampa regionale, la giornalista Rosa Cardillo ha introdotto gli elementi caratterizzanti il progetto dell’associazione Creazione e Immagine che ha come obiettivo principale la valorizzazione e la crescita professionale dei giovani che ogni anno partecipano al bando per fashion designer, quest’anno affiancato da quello indirizzato ai videomaker. Ai due principali settori di cui si compone Moda Movie si sono aggiunte negli anni una serie di iniziative che hanno arricchito il programma della manifestazione: la sezione Sapori Mediterranei, dedicata alle eccellenze enogastronomiche territoriali, il circuito Trame di Moda nel periodo estivo, i laboratori per i più piccoli, la realizzazione del Tabloid MM, con interviste e anticipazioni, la pubblicazione della brochure e del calendario, con le proposte dei finalisti di ogni edizione.

Di tutto questo ha parlato la moderatrice prima di cedere la parola all’Assessore al Marketing Territoriale Rosaria Succurro, da otto anni madrina della kermesse e convinta sostenitrice del progetto che gode del patrocinio dell’amministrazione comunale di Cosenza.

Ha avuto parole di elogio per Moda Movie anche l’Assessore regionale alla Cultura Maria Francesca Corigliano, che ha voluto sottolineare la capacità del patron Sante Orrico e dei suoi collaboratori di instaurare sinergie positive con il territorio, in grado di contribuire a diffondere un’immagine positiva della Calabria.

Obiettivo condiviso anche da Vittorio Caminiti, Presidente regionale di Federalberghi e fondatore dell’Accademia del Bergamotto, che ha ringraziato Orrico per il supporto nell’opera di valorizzazione delle peculiarità calabresi, fra le quali il bergamotto è sicuramente un’eccellenza che trova utilizzo nel settore farmaceutico e nell’agroalimentare.

Sulle qualità degli agrumi e di altri prodotti della nostra regione si è soffermata anche l’esperta agroalimentare Anna Aloi, promotrice appassionata del progetto di benessere legato all’identità gastronomica territoriale che Moda Movie condivide anche attraverso la collaborazione con l’IIS “Mancini-Tommasi” di Cosenza, rappresentato ieri da Felicita Cinnante. La docente dell’Istituto Professionale Alberghiero ha preso spunto dagli interventi precedenti per sottolineare il legame fra bello e buono e affermare come la continuità del progetto sia legata all’affidabilità di chi lo porta avanti da anni con impegno.

Si è poi entrati nel dettaglio presentando il programma di Moda Movie 2019 grazie all’intervento di Loredana Ciliberto, responsabile del settore Cinema, che si è soffermata sul meccanismo di selezione dei finalisti, sulle attività di formazione e approfondimento, sui premi e sugli ospiti che arricchiranno le giornate clou di Moda Movie, il 10 giugno al cinema Modernissimo per l’evento Cinema e l’11 giugno al teatro Rendano per la serata conclusiva dedicata alla Moda, alle quali saranno presenti, fra gli altri, lo stilista Lorenzo Riva, lo scenografo Giuliano Pannuti e l’attrice emergente Jennifer Mischiati.

Conclusa la conferenza, si è passati all’inaugurazione della mostra “Momenti di bellezza”, con le splendide sculture di Silvio Vigliaturo, l’allestimento fotografico che ritrae i costumi della tradizione Arbëreshë curato dall’associazione “Corigliano per la fotografia”, gli splendidi abiti storici e moderni collocati nella loggia e le composizioni floreali di Le Jardin lungo il perimetro del chiostro, nel quale hanno trovato spazio anche gli stand con i prodotti enogastronomici messi a disposizione dai partner di Moda Movie. L’allestimento della mostra è stato curato dallo scenografo Matteo Zenardi con la collaborazione di Stefania Sammarro, Francesca Barbieri, Rosa Cardillo, Marina Angerer e Remigio Bruno.

Il suono melodioso di un’arpa ha accolto i visitatori, grazie alla condivisione con il liceo musicale “Lucrezia Della Valle” di Cosenza i cui alunni, nel pomeriggio in apertura dello showcase Moda♥Cibo, sono stati protagonisti di applaudite esecuzioni sotto la direzione del Maestro Francesco Lamanna.

Molto apprezzate anche le esibizioni degli allievi della scuola di canto Euterpe diretta da Francesca De Rose, che hanno fatto da piacevole intervallo al prezioso defilé delle creazioni degli Orafi Perri di Corigliano e alla passerella dei piccoli partecipanti al laboratorio “La stoffa dell’artista”, grazie al quale nove stilisti in erba hanno pensato e disegnato una mise successivamente realizzata dallo stilista Giuseppe Cupelli con le stoffe messe a disposizione dall’azienda De Negri. I bimbi hanno indossato gli abiti creati per l’occasione e finalizzati alla raccolta fondi a favore dell’ASIT (Associazione Sud Italia Trapiantati), la cui responsabile, la dott.ssa Rachele Celebre, ha ringraziato Sante Orrico e le famiglie per la sensibilità dimostrata.

Conduttrice dell’evento è stata Rosa Cardillo, che ha indossato un abito realizzato appositamente per l’evento dalla stilista cosentina Vincenza Salvino.

Gran finale con la passerella della collezione “Amalia” di Eva Scala, fra i vincitori di Moda Movie 2015. La fashion designer proveniente dalla repubblica Ceca, formatasi al London College of Fashion, oggi lavora in Italia e promuove la filiera dei preziosi tessuti di S. Leucio, con i quali realizza abiti e accessori.

Il defilè si è poi spostato all’esterno, in piazza Campanella, per lo shooting fotografico e la conclusione del primo degli eventi che compongono il progetto Moda Movie.

 

 

 

Cosenza, 21/05/2019 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE 2019, LUNEDì 3 GIUGNO LA PRESENTAZIONE CON L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA “MOMENTI DI BELLEZZA” E LO SHOWCASE “MODA♥CIBO”

Sarà una giornata ricca di contenuti quella che darà il via alla 23esima edizione di Moda Movie, il festival dei talenti della moda, del cinema e dell’arte.

Dopo la conferenza stampa nazionale, svoltasi nella bellissima sala del Cenacolo della Camera dei Deputati a Roma, lunedì 3 giugno alle 11.30 il Chiostro di S. Domenico a Cosenza ospiterà ancora una volta la presentazione regionale di Moda Movie, alla quale prenderanno parte, oltre al direttore artistico Sante Orrico e alla responsabile del settore Cinema Loredana Ciliberto, l’assessore alla Cultura della Regione Calabria Maria Francesca Corigliano, l’assessore comunale al Marketing Territoriale Rosaria Succurro e la dirigente dell’IIS “Mancini-Tommasi” Graziella Cammalleri. Coordinerà gli interventi la giornalista Rosa Cardillo. Madrina dell’incontro sarà l’esperta agroalimentare Anna Aloi.

A seguire l’inaugurazione della mostra “Momenti di bellezza”, composta da alcune opere del Maestro Silvio Vigliaturo, un allestimento fotografico dell’associazione “Corigliano per la fotografia”, una esposizione di abiti storici, tradizionali e futuristici e alcune composizioni floreali a cura di Le Jardin, in aggiunta alla carrellata di prodotti enogastronomici messi a disposizione dai partner di Moda Movie per Sapori Mediterranei.

Il tutto allietato dagli intermezzi musicali a cura degli allievi del liceo musicale “Lucrezia Della Valle” di Cosenza guidati dal Maestro Francesco Lamanna.

Nel pomeriggio, dalle 17.30, l’appuntamento con lo showcase Moda♥Cibo, giunto alla quinta edizione e condotto da Rosa Cardillo.

Moda, musica, arte orafa e solidarietà caratterizzeranno il pomeriggio che dà l’avvio agli eventi del progetto dell’associazione Creazione e Immagine, con i défilé di gioielli degli Orafi Perri di Corigliano e la passerella dei bambini che hanno preso parte al laboratorio “La stoffa dell’artista”, disegnando e indossando gli abiti realizzati dallo stilista Giuseppe Cupelli con le stoffe messe a disposizione dall’azienda De Negri. Le creazioni dei piccoli stilisti verranno messe all’asta e il ricavato devoluto all’ASIT – Associazione Sud Italia Trapiantati presieduta da Rachele Celebre, presente alla manifestazione.

Ad arricchire la kermesse gli interventi musicali dell’orchestra di archi del liceo “Lucrezia Della Valle” e i cori degli allievi della scuola di musica Euterpe.

Sul finale la sfilata della stilista ceca Eva Scala, special guest dell’evento e già fra i vincitori di Moda Movie 2015, i cui outfit saranno protagonisti dello shooting fotografico nella rinnovata piazza Campanella.

 

 

Cosenza, 21/05/2019 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE 2019, IERI A ROMA LA PRESENTAZIONE DELLA 23ESIMA EDIZIONE

La bellissima sala del Cenacolo della Camera dei Deputati, a Roma, ha ospitato ieri la presentazione nazionale della 23esima edizione di Moda Movie, il progetto che premia il talento nella moda, nel cinema e nell’arte.

A Nino Graziano Luca, storico conduttore di Moda Movie, il compito di introdurre la manifestazione in programma a Cosenza dal 3 all’11 giugno e coordinare gli interventi del direttore artistico Sante Orrico e della responsabile del settore Cinema Loredana Ciliberto, in compagnia della giornalista de Il Sole 24Ore Chiara Beghelli e dell’attrice Jennifer Mischiati, fra gli ospiti di questa edizione.

“Moda Movie è un progetto composito che ha oltrepassato i confini della Calabria – ha esordito Luca - regalando a Cosenza una centralità assoluta, anche grazie ai rapporti virtuosi instaurati con l’Università e con tutte le realtà del posto. A Sante Orrico il merito di aver realizzato un evento di grande pregio, che unisce arte e territorio”.

“Sono felice di essere qui e orgoglioso di essere giunto alla 23esima edizione di Moda Movie, un evento ormai conosciuto in campo internazionale – ha affermato con emozione il patron di Moda Movie –. Anche in questa annualità daremo spazio ai giovani e parleremo delle eccellenze calabresi e di tutto ciò che di positivo c’è nella nostra terra”.

Coniugare fashion e settima arte è da sempre l’obiettivo di Moda Movie, che per questa edizione ha raddoppiato i contest, affiancando a quello per i giovani fashion designer anche quello per videomaker. “In un posto periferico come la Calabria – ha dichiarato Loredana Ciliberto - diventa difficile parlare di cinema e moda, ma noi ci stiamo riuscendo. Con il tema Folk Bohémien abbiamo chiesto ai partecipanti di raccontare la tradizione con gli strumenti della modernità, con una particolare attenzione alla cultura Arbëreshë, radicata nella nostra regione dal 1400”. Ciliberto si è inoltre soffermata sul nutrito programma della manifestazione che include lo showcase “Moda♥Cibo”, due giorni di workshop e un convegno di studi con esperti del settore tessile, di moda, cinema e comunicazione.

Dopo il saluto da parte dell’onorevole Felice Mariani, che ha avuto parole di apprezzamento per l’iniziativa, è intervenuta la giornalista Chiara Beghelli, lieta di partecipare a Moda Movie, che ha definito “un’importante operazione di scouting”, una manifestazione d’avanguardia in grado di suggerire una rete territoriale di settore. “La città di Cosenza è avanti - ha aggiunto - perché la moda è sperimentazione, comunicazione alternativa che arricchisce quella tradizionale”.

Ad arricchire gli interventi la performance di moda con le realizzazioni della vincitrice di Moda Movie 2018, la stilista cinese Xinxy Xu, portavoce di una femminilità orientale ma declinata in chiave contemporanea.

Ha invece raccontato le sue ultime esperienze professionali l’attrice Jennifer Mischiati, nuova stella del cinema italiano, interprete in una produzione internazionale al fianco di Gerard Depardieu, anche lei fra gli ospiti di questa 23esima edizione.

Presenti in sala, fra gli altri, l’imprenditrice Ino Mantilla, lo stilista Mauro Gala, il curatore d’arte Rosario Sprovieri, la gallerista Myriam Peluso e il videomaker Arbër Agalliu, finalista al concorso registi di Moda Movie 2019.

Al termine della conferenza i presenti si sono spostati a Palazzo Ferrajoli, antica dimora cinquestesca, dove hanno potuto degustare i prodotti della sezione Sapori Mediterranei, eccellenze enogastronomiche della Calabria.

 

 

Cosenza, 19/03/2019 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE 2019, SELEZIONATI I 15 FINALISTI DELLA XXIII EDIZIONE

Nel pomeriggio di ieri, lunedì 18 marzo, presso il Royal Hotel di Cosenza un’apposita commissione di esperti ha selezionato i 15 fashion designer che si contenderanno il premio Moda Movie 2019 durante l’Evento Moda dell’11 giugno al teatro A. Rendano di Cosenza.

Il progetto dell’associazione Creazione e Immagine, giunto alla 23esima edizione, nasce dall’idea di celebrare e approfondire la relazione fra il mondo della moda, del cinema e delle arti attraverso la pubblicazione di un bando rivolto a giovani fashion designer.

I finalisti, selezionati attraverso la visione dei bozzetti giudicati in base all’originalità e all’aderenza tematica, hanno tratto ispirazione per le loro creazioni dall’estetica popolare rivista attraverso gli strumenti delle nuove tecnologie, come indicato dal tema “Folk Bohémien- La tradizione incontra l’innovazione”.

La commissione esaminatrice, presieduta dal direttore artistico di Moda Movie Sante Orrico, era composta dal Consigliere della Provincia di Cosenza Eugenio Aceto, dall’assessore al Marketing Territoriale del comune di Cosenza Rosaria Succurro, dall’esperta in Culture e tecniche del costume e della moda Monica Lamanna, dal curatore d’arte Gianluca Covelli, dalla delegata della Fondazione Carical Rosa Cardillo, dalla delegata per l’Unical Tania Saolo, dalla responsabile del settore Cinema Loredana Ciliberto, dalla referente di Mod’Art open Air Anna Maria Coscarello e dagli stilisti Giuseppe Cupelli e Vincenza Salvino.

Ecco i nomi dei 15 finalisti, più 3 riserve, con indicazione di provenienza e percorso formativo:

1. AMICO VALENTINA – Caltanissetta (CL) – Liceo artistico regionale “R. Assunto”, Caltanissetta;

2. CARTA NOEMI – Lodè (NU) - Istituto Moda e Immagine, Nuoro;

3. DELL’OMO ANTONIO – Rende (CS) – IED, Roma;

4. DUO: MELINA CRISTINA – Catanzaro (CZ) – Accademia ADM (Artisti della Moda), Cosenza; FILIPPO CHANTAL – Montato Uffugo (CS) - Accademia ADM (Artisti della Moda), Cosenza;

5. DUO: VILARDO CHIARA – Delia (CL) – Liceo artistico regionale “R. Assunto”, Caltanissetta; MICCICHÈ MARIA FRANCESCA – Serradifalco (CL) - Liceo artistico regionale “R. Assunto”, Caltanissetta;

6. GENCO ROCCO – Altamura (BA) – Fashion Design – Istituto Moda e Design, Bari;

7. GIUNTA ALISSA - Caltanissetta (CL) – Liceo artistico regionale “R. Assunto”, Caltanissetta;

8. LOMA DE LA VEGA CRISTINA – Logrono – La Roja (Spagna) - School of Design of La Rioja-  (ESDIR);

9. MONTALTO CARMELA – Luzzi (CS) – Accademia New Style, Cosenza;

10. MUCA ERALDA – Vercelli (VC) - I.I.S. “F. Lombardi”, Vercelli;

11. PUCCI ALESSANDRA – Acri (CS) – NABA, Milano;

12. RADIN FILIPPO – Staranzano (GO) – Liceo artistico “Max Fabiani”, Gorizia;

13. RUIU SARA – Nuoro (NU) – Istituto di Moda Burgo, Nuoro;

14. SCARDINA SALVATORE – Palermo (PA) – Accademia del Lusso, Palermo;

15. SCIAMMARELLA ELISA – S. Benedetto Ullano (CS) - Istituto Superiore “Da Vinci-Nitti”,  Cosenza.

 

Riserve:

1. CANNATARO MARIANNA – Montato Uffugo (CS) – Istituto Superiore “Da Vinci-Nitti”,  Cosenza;

2. MONTEMURRO YLENIA – Lattarico (CS) – Istituto Superiore “Da Vinci-Nitti”,  Cosenza;

3. ZAVAGLIA GIADA – Feroleto della Chiesa (RC) - Accademia New Style, Cosenza.

 

 

Cosenza, 01/02/2019 - COMUNICATO STAMPA

SANTE ORRICO VISITA ALTA ROMA IN PREPARAZIONE DELLA XXIII EDIZIONE DI MODA MOVIE

Un appuntamento irrinunciabile per Sante Orrico, direttore artistico del progetto Moda Movie, che ogni anno visita “AltaRoma” per instaurare nuove collaborazioni e consolidare rapporti già avviati con i professionisti dell’alta moda e dello spettacolo, in preparazione del contest giunto alla 23esima edizione.

All’importante kermesse romana, che porta in passerella le eccellenze del Made in Italy e le realtà artigianali, l’ideatore di Moda Movie è di casa, specialmente all’evento “World of Fashion” dell’amico Nino Graziano Luca, presenza fissa sul palcoscenico del teatro Rendano alla finalissima del festival dell’associazione Creazione e Immagine.

Durante la manifestazione capitolina Orrico ha incontrato tanti amici, fra i quali le giornaliste Valeria Oppenheimer, Barbara Molinario e Ida Galati, ed ha avuto l’opportunità di applaudire la sfilata della cosentina Vincenza Salvino - finalista di una passata edizione di Moda Movie e recentemente premiata al Mad Mood Milano Fashion Week - in occasione dell’evento M.I.A. – Moda Incontro Aperto dei fashion producer Maurizio Passeri e Ino Mantilla, già ospiti dell’edizione 2018.

Per il patron di Moda Movie è stata una grande soddisfazione essere partecipe del successo della fashion designer bruzia; a sfilare con i suoi capi di ispirazione futuristica anche le modelle cosentine Ludovica Presta e Maria Giulia Caruso.

Moda Movie conferma di anno in anno la propria vocazione alla promozione del talento nella moda, nel cinema e nelle arti, portando per qualche giorno a Cosenza una ventata di glamour internazionale.

 

 

Cosenza, 23/01/2019 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE 2019, ONLINE IL BANDO PER GIOVANI REGISTI

Per la 23ª edizione di Moda Movie, il progetto dell’associazione Creazione e Immagine nato dall’idea di celebrare e approfondire la relazione fra Moda, Cinema e Arte, al contest per giovani fashion designers, che ogni anno seleziona 15 finalisti che si contendono il premio omonimo, viene affiancato quest’anno un concorso per giovani registi con l’obiettivo di valorizzare e promuovere i talenti del mondo degli audiovisivi, dando loro una possibilità di confronto, formazione, crescita professionale e visibilità.

Il concorso, indirizzato ai nati dopo il 1° gennaio 1985, è organizzato in collaborazione con CGC-Sale Cinematografiche Cosenza, Open Fields Production e CineIncontriamoci ed è patrocinato da Calabria Film Commission e Lucana Film Commission.

Il tema del contest è “Folk Bohémien”, rivolto all’interpretazione libera e non convenzionale dell’estetica popolare attraverso gli strumenti delle nuove tecnologie.

I registi che intendono candidarsi sono invitati a realizzare opere video che abbiano come tema i costumi e le tradizioni popolari, secondo una pluralità di suggestioni ed ispirazioni che rispecchino la cultura di una o più aree geografie e/o etnie, con particolare riferimento ai costumi tradizionali.

Le opere potranno essere sia documentarie che di finzione, purchè conformi alle condizioni di partecipazioni previste dal bando. Le opere dovranno essere recapitate entro il 28 aprile 2019.

Fra gli audiovisivi pervenuti verranno selezionati 10 cortometraggi che concorreranno all’assegnazione del Trofeo Moda Movie Cinema. Il primo classificato si aggiudicherà inoltre una borsa di studio dell’importo di € 500 ed uno stage offerto dai partner del settore audiovisivo. Al secondo e terzo classificato andranno la Targa Moda Movie Cinema ed uno stage offerto dai partner del settore audiovisivo.

Il concorso prevede anche l’assegnazione di un Premio Speciale della Giuria, con l’assegnazione di una borsa di studio di € 300 e la Targa Moda Movie Cinema, destinato a chi saprà meglio raccontare i costumi e le tradizioni dell’etnia Arbereshe, la minoranza etnico-linguistica più numerosa del Sud Italia.

La premiazione avverrà il 10 giugno 2019 durante l’evento Cinema in programma al Modernissimo di Cosenza.

 

 

Cosenza, 04/12/2018 - COMUNICATO STAMPA

PRESENTATO IERI IL CALENDARIO MODA MOVIE 2019 E IL TABLOID MM. UFFICIALIZZATO IL BANDO DELLA XXIII EDIZIONE

Il ristorante “La Locanda” di via Galliano ha ospitato ieri pomeriggio la presentazione del calendario Moda Movie 2019, quest’anno realizzato dalla fotografa Stefania Sammarro: i preziosi abiti dello stilista guest star Addy van den Krommenacker si alternano nello scorrere dei mesi alle creazioni dei finalisti e dei vincitori di Moda Movie 2018, negli scatti catturati durante l’evento finale del 12 giugno scorso.

Un appuntamento consolidato che è anche occasione per ufficializzare l’argomento dell’edizione 2019 del fashion contest dell’associazione Creazione e Immagine, identificato nel tema “Folk Bohèmien – la tradizione incontra l’innovazione”, i cui dettagli sono online sul sito www.modamovie.it.

Ed è stato anche occasione per donare ai presenti, insieme al calendario, il nuovo numero del tabloid MM, la rivista dei talenti della moda, del cinema e delle arti diretta da Franco Bartucci, arricchito da un inserto dedicato alla sezione Sapori Mediterranei, curato nella realizzazione dalla giornalista Rosa Cardillo, che ha coordinato l’incontro coinvolgendo l’ideatore e direttore artistico di Moda Movie Sante Orrico.

Ai saluti istituzionali sono seguiti sentiti apprezzamenti da parte dell’Assessore alle Attività Produttive del comune bruzio Loredana Pastore e del consigliere provinciale Marco Ambrogio, raggiunti in un secondo momento dal Prefetto di Cosenza Paola Galeone e dal Presidente dell’Asit Rachele Celebre.

La valorizzazione dei talenti e delle eccellenze calabresi, obiettivo condiviso da Moda Movie in sinergia con istituzioni e imprenditori locali, si manifesta quest’anno nell’affiancare al fashion contest il concorso per i giovani registi, di cui a breve saranno diffusi i dettagli.

Com’è nello stile di Moda Movie, durante l’incontro si è svolta una performance di moda, a cura dei finalisti  Valentino De Rose, Alessandra De Sando e Cecilia Ziccarelli, ed è stata presentata al pubblico una nuova griffe – Callisto – nata dalla collaborazione fra le vincitrici di Moda Movie 2017 Maria Francesca Nigro ed Emanuela Errico e i colleghi Valentino De Rose e Antonio Servidio. Un brand all’insegna della sostenibilità creato con l'impegno e l'ambizione di fare moda in Calabria.

Prima del tradizionale rinfresco offerto dal ristorante La Locanda e dai partner iGreco, Caffè Aiello e Acqua Calabria, alle aziende Scintille Montesanto, Arturo Scola, Status e Fortino Calzature è stata consegnata una targa quale ringraziamento per il supporto alla sezione Mod’Art Open Air.

 

Cosenza, 30/11/2018 - COMUNICATO STAMPA

LUNEDÌ LA PRESENTAZIONE DEL CALENDARIO MODA MOVIE 2019 E DEL TABLOID MM. ONLINE IL BANDO DELLA XXIII EDIZIONE

Reca la firma di Stefania Sammarro il calendario Moda Movie 2019 che verrà presentato lunedì 3 dicembre alle ore 17.30 presso “La locanda”, il nuovo ristorante di via Galliano a Cosenza.

Un’occasione per ripercorrere i momenti più salienti del fashion contest dell’associazione Creazione e Immagine presieduta da Sante Orrico attraverso le immagini della premiazione dei vincitori, del prezioso defilè dello stilista olandese Addy van den Krommenacker e dei prestigiosi ospiti. Ma è anche il momento in cui si anticipano le novità della manifestazione giunta alla  23esima edizione - per la quale il bando del concorso è già online - e si sfoglia il nuovo numero del tabloid MM, la rivista dei talenti della moda, del cinema e delle arti.

Non possono mancare le performance di moda, con le passerelle a cura di Valentino De Rose, Alessandra De Sando e Cecilia Ziccarelli, e con la presenza della griffe Callisto, nuovo brand fondato dalle vincitrici di Moda Movie 2017 Maria Francesca Nigro ed Emanuela Errico, da Valentino De Rose e Antonio Servidio.

I capi che sfilano introducono la collezione della Callisto raccontano lo stile, i sogni, il coraggio di un'azienda nuova, rivoluzionaria, nata con l'impegno e l'ambizione di fare moda in Calabria.  Callisto presenta inoltre la capsule "back to the origins FOR MAN", concepita interamente in fibre naturali, nata dall'idea di un ritorno alle origini: una mission rivolta alla salvaguardia dell'ambiente e della persona attraverso una moda eco-sostenibile.

La conduzione dell’incontro, che prevede anche un momento dedicato alla sezione Mod’Art Open Air,  è affidata alla giornalista Rosa Cardillo con, in chiusura, un rinfresco offerto dal ristorante che ospita l’evento e dai partner iGreco e Acqua Calabria. L’ingresso è libero.

 

 

 

Cosenza, 24/09/2018 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE AL FESTIVAL DEL FUMETTO DI COSENZA

La X edizione del Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio, appuntamento atteso fra i giovani, ha visto anche la partecipazione del progetto Moda Movie in occasione della giornata di premiazioni che si è svolta domenica 23 settembre al Castello Svevo di Cosenza.

Durante il Cosplay Contest, nell’attesa di conoscere i nomi dei vincitori, sul palco all’aperto hanno sfilato gli outfit creati appositamente da Valentino De Rose, finalista di Moda Movie 2018, ispirati a Topolino, noto personaggio disneyano, seguiti dalla performance ideata dallo stilista Giuseppe Cupelli che ha portato in passerella 5 modelle vestite con una gonna a ruota nera come fosse una lavagna da disegnare e personalizzare.

La partnership con il Festival del Fumetto ha visto altri momenti di condivisione: a marzo, in occasione della scelta dei finalisti della 22esima edizione grazie alla presenza del direttore artistico Luca Scornajenchi in giuria, e a giugno, quando un gruppo di disegnatori stazionò su piazza Bilotti durante gli eventi di Moda Movie.

La performance al Castello Svevo chiude il ciclo degli appuntamenti di Trame di Moda 2018, circuito di eventi estivi volto alla promozione degli stilisti che prendono parte alla manifestazione dell’associazione Creazione e Immagine presieduta da Sante Orrico, direttore artistico di Moda Movie.

 

 

Cosenza, 03/09/2018 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE, IL 6 SETTEMBRE APPUNTAMENTO AL FESTIVAL DEL PEPERONCINO DI DIAMANTE

Con l’inizio di settembre si ripresenta puntuale l’appuntamento con il Festival del Peperoncino di Diamante, in programma nei giorni dal 5 al 9 nella nota cittadina sul Tirreno cosentino, e con esso la tradizionale serata dedicata alla moda denominata Red Hot Dress Pepper che vede protagonisti gli stilisti che hanno partecipato a Moda Movie, il fashion contest che da ben 22 anni promuove il talento dei giovani.

Sul palco allestito in piazza Municipio, giovedì 6 settembre dalle ore 22.00,  i fashion designer Alessandra De Sando, terza classificata nell’edizione 2018, e i finalisti Valentino De Rose e Cecilia Ziccarelli porteranno gli outfit realizzati per Moda Movie più un abito creato appositamente per il festival del Peperoncino.

Ospiti della serata condotta da Mariella Perrone saranno l’attore Gianni Pellegrino e la fashion designer Angelica Tufo, in passato fra i finalisti di Moda Movie, ora creatrice di una collezione che porta il suo nome.

Red Hot Dress Pepper costituisce la tappa finale di Trame di Moda 2018, circuito di eventi estivi collegati a Moda Movie volto a promuovere le creazioni degli stilisti che prendono parte alla manifestazione ideata e curata da Sante Orrico, direttore artistico di Moda Movie. Intanto negli uffici dell’associazione Creazione e Immagine si lavora già per Moda Movie 2019 proponendo, attraverso un sondaggio che vedrà la partecipazione degli istituti scolastici cosentini, la scelta del tema della 23esima edizione.

 

 

Cosenza, 04/07/2018 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE, IL PATRON SANTE ORRICO A ROMA PRESENTA IL PROGETTO AL WORKSHOP DELL’IILA

Si è parlato anche di Moda Movie qualche giorno fa a Roma, in occasione della Giornata della Moda Latino Americana organizzata dall’Istituto Italo-Latino Americano (IILA) nella sede di via Giovanni Paisiello. Un evento composto di due momenti distinti: un workshop di riflessione, che ha posto l’attenzione sulle opportunità di genere e sull’empowerment economico indotto dalle artigiane della filiera di Paraguay e Bolivia, e la VII Edizione dello Show Room IILA, manifestazione annuale inserita negli appuntamenti capitolini della settimana di AltaRoma, volta a promuovere la qualità, la creatività e l’innovazione stilistica della Moda dell’America Latina e dei Caraibi.

Il direttore artistico di Moda Movie Sante Orrico ha preso parte al workshop raccontando la propria esperienza alla presenza, fra gli altri, del Segretario Socio Economico José Luis Rhi-Sausi, dei Presidenti di Confartigianato e Confartigianato Moda Giorgio Merletti e Fabio Pietrella, del Direttore d’Internazionalizzazione di Confartigianato Giuseppe Mazzarella, del Direttore Generale di MFI- Milano Fashion Institute Nicola Guerini, del docente del Politecnico di Milano Giovanni Conti e del regista di eventi moda Maurizio Passeri.

Proprio quest’ultimo è stato fra gli ospiti di Moda Movie 2018 e relatore del talk show sulle professioni della moda insieme alla moglie Ino Mantilla, indossatrice colombiana fondatrice dell’Accademia Estesia, che ha ricevuto lo Special Award durante la serata finale del fashion contest.

Il viaggio a Roma è stato inoltre occasione per il patron di Moda Movie per assistere alle sfilate di Renato Balestra, Sabrina Persechino e Ida Ferri; visitare la mostra “Giro del mondo in 80 abiti” realizzata dall’Accademia Moda Maiani e incontrare operatori e studiosi del settore in virtù di possibili collaborazioni per la prossima edizione.

 

 

Cosenza, 13/05/2018 - COMUNICATO STAMPA

PREMIO MODA MOVIE 2018, AL PRIMO POSTO LA CINESE XINYI XU, INCANTA LA PASSERELLA DI ADDY VAN DEN KROMMENACKER

Con la serata al teatro Rendano di Cosenza si è chiusa ieri la XXII edizione di Moda Movie, il progetto dell’associazione Creazione e Immagine che ha come elemento centrale il concorso per giovani fashion designer.

Il palcoscenico del teatro di tradizione cittadino ha accolto ancora una volta l’Evento Moda, con la sfilata delle realizzazioni dei 15 finalisti ispirate al “fashion@work”, tema di questa edizione, che una giuria di esperti ha valutato scegliendo quelli ritenuti migliori per creatività, aderenza al tema, cura del dettaglio e abilità sartoriale, decretando i vincitori del premio Moda Movie 2018.

Hanno raccolti i consensi unanimi della giuria e del pubblico gli outfit della designer cinese Xinyi Xu, studentessa dell’Accademia delle Belle Arti di Brera, che visibilmente emozionata ha ringraziato per il premio, realizzazione dell’orafo Gerardo Sacco, e per l’accoglienza ricevuta. I suoi abiti esaltano una femminilità dal fascino orientale declinandola in chiave contemporanea.

Secondo classificata Arianna Monticelli, genovese proveniente dalla Naba di Milano, che ha tratto ispirazione dal mestiere antico del liutaio per realizzare due composizioni nei colori armoniosi del legno.

Al terzo posto la lametina Alessandra De Sando, studentessa dell’Accademia New Style di Cosenza, con una mini capsule giocata sui contrasti fra la sartorialità e l’utilizzo di materiali sintetici come il neoprene.

Premio della giuria Junior all’indonesiana Sahadya Aisyah Agus, anche lei studendessa della Naba di Milano, con due outfit ispirati all’arte colorata e futurista di Giacomo Balla.

L’evento, presentato con verve da Nino Graziano Luca e Valeria Oppenheimer, ha avuto momenti di commozione durante la consegna dello Special Award a Ino Mantilla, indossatrice colombiana fondatrice dell’accademia Estesia in America Latina, giovanissima sulle passerella di Moda Movie nel 2003, quando vinse Silvio Betterelli. E proprio il fashion designer sardo, oggi stilista affermato, è stato scelto per consegnarle il premio realizzato dal Maestro Silvio Vigliaturo, artefice anche del premio Cultura e Imprenditoria, assegnato quest’anno all’azienda Kemon e ritirato dal capoarea centro-sud Francesco Godino.

È invece una creazione di Gerardo Sacco il Press Award, assegnato alla fashion blogger Ida Galati, nativa di Vibo Valentia ma residente a Roma e nota al grande pubblico per il suo blog “Le stanze della moda”.

Il premio La Jacqueline, firmato dall’artista Tonino Gallo, è stato consegnato alla fotografa Simona Flamigni, autrice degli scatti esposti nell’apprezzata mostra “Cinema Italia 107”, allestita per una settimana al chiostro di S. Domenico a Cosenza.

Stampe preziose, tessuti scintillanti e ricami raffinati hanno caratterizzato la splendida e suggestiva passerella del fashion designer olandese Addy van den Krommenacker, guest star di Moda Movie 2018: indossate da statuarie modelle le sue meravigliose creazioni hanno incantato la platea del teatro Rendano e portato fra gli spettatori – fra i quali figuravano il Sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, il Presidente della Fondazione Carical Mario Bozzo, la Dirigente del liceo “Lucrezia Della Valle” Loredana Giannicola e la direttrice del magazine FNM Barbara Molinario - una ventata di lusso e internazionalità.

Risultati altrettanto positivi ha ottenuto il talk show dal tema “Professioni per un futuro che è già oggi: Moda e Cinema”, svoltosi lunedì pomeriggio negli spazi del museo multimediale Città di Cosenza alla presenza di quattordici professionisti ed esperti del settore che, coordinati dal conduttore Nino Graziano Luca, hanno raccontato la loro esperienza nell’organizzazione di un evento rivolgendosi ai giovani finalisti del fashion contest e al pubblico di operatori del settore. In chiusura la performance di moda con gli abiti dello stilista Silvio Betterelli e lo shooting curato dalle fotografe Simona Flamigni, Eliana Godino e Stefania Sammarro.

Pienamente soddisfatto il patron di Moda Movie Sante Orrico, che ha ricevuto il lungo applauso degli estimatori di Moda Movie.

Gli abiti vincitori di questa XXII edizione,  per la sezione Mod’Art Open Air, saranno esposti nelle vetrine di alcuni prestigiosi negozi del centro cittadino fino al 19 giugno.

 

 

Cosenza, 08/06/2018 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE 2018, L’11 GIUGNO IL TALKSHOW E IL 12 L’EVENTO MODA FINALE AL TEATRO RENDANO

Bilancio più che positivo per le prime due giornate del progetto Moda Movie 2018.

Lunedì 4 giugno, al Chiostro di San Domenico, alla conferenza di presentazione ha fatto seguito l’inaugurazione della mostra fotografica “Cinema Italia 107” curata da Simon (Simona Flamigni) e, nel pomeriggio, lo showcase “ModalovesCibo”, con le performance degli allievi della scuola di musica Euterpe su coreografie del Centro Danza Bolero per “Arte & Creatività. Voce ai giovani” e le contaminazioni artistiche di Passepartout. In chiusura la passerella con le borse realizzate al telaio dal Maestro Mimmo Caruso e le splendide creazioni di Elisa De Bonis, stilista cosentina amica di Moda Movie, realizzate con particolari tessuti messi a disposizione dall’azienda tessile De Negri. Negli spazi del chiostro medievale anche gli stand enogastronomici delle aziende partner per la sezione Sapori Mediterranei. Fra queste l’International Sommelier Foundation rappresentata dal delegato regionale Tommaso Caporale e i vini de IGreco con l’etichetta personalizzata per Moda Movie.

Durante la manifestazione è stato consegnato un riconoscimento allo scrittore e giornalista Arcangelo Badolati, per il suo impegno nel valorizzare la cultura calabrese.

Martedì 5 giugno il cinema San Nicola ha accolto gli ospiti e le proiezioni della rassegna “Il cinema al lavoro” curata da Loredana Ciliberto.

Ha riscosso molti favori il docufilm di Enrica Viola “Borsalino City”, sull’azienda che produsse il mitico cappello presente in molte produzioni hollywoodiane, seguito dai  corti “Stella” di Massimiliano D'Epiro, “Dress Code” di Simone Grazzi, “Barbiana è qui” di Emilio Arnone e “Al giorno d’oggi il lavoro te lo devi inventare” di Mario Vitale.

Protagonista di quest’ultimo cortometraggio, insieme al cosentino Francesco Aiello, è l’attore Fabrizio Ferracane, anche interprete dei film “Anime nere”, “Apres là guerre”, “L’ordine delle cose” e “La terra buona”, a cui è stato assegnato il premio Cinema 2018.

Nel corso della serata presentata dalla giornalista Rosa Cardillo è stato consegnato un riconoscimento anche all’attrice e regista Laura Caparrotti, fondatrice dell’Italian Theater Festival In scena!, e alla dirigente scolastica dell’istituto “Mancini-Tommasi” di Cosenza Graziella Cammalleri, da sempre vicina al progetto dell’associazione Creazione e Immagine guidata da Sante Orrico.

Moda Movie 2018 prosegue con altre due importanti appuntamenti.

Lunedì 11 giugno, dalle 17.30, il Museo Multimediale Città di Cosenza di piazza Bilotti ospiterà il talk show sul tema “Professioni per un futuro che è già oggi: Moda e Cinema”. Il dibattito verterà sugli interventi di quattordici professionisti ed esperti del settore che porteranno la loro esperienza nell’organizzazione di un evento e la loro professionalità rivolgendosi ai giovani finalisti del fashion contest e al pubblico di operatori del settore.

Questi i loro nomi: Mauro Galzignato, art director Kemon; Simona Flamigni, fotografa di cinema e moda; Amelianna Loiacono, stylist; Silvio Betterelli, fashion designer; Liuba Popova; storica ed esperta di moda; Maria Rosaria Bruno, make up artist Pascal; Valeria Oppenheimer, autrice televisiva; Fausto Intrieri, sound designer; Matteo Zenardi, scenografo; Remo Florio, light designer; Maurizio Passeri, regista eventi di moda; Ino Mantilla, fotomodella; Maria Beatrice Zagarese, fashion buyer; Nicola Rovito, regista e produttore. L’ingresso è riservato.

Alle 20, in conclusione dei lavori,  ci sarà una performance di moda con gli abiti dello stilista Silvio Betterelli e relativo shooting ad opera delle fotografe Simona Flamigni, Eliana Godino, Stefania Sammarro e Marianna Zupi.

Gran finale martedì 12 giugno dalle 20.30 con l’Evento Moda che incoronerà i vincitori del premio Moda Movie 2018 attraverso la valutazione di una giuria di esperti. Ancora una volta sarà lo splendido teatro Rendano location della kermesse durante la quale sfileranno le creazioni dei 15 finalisti ispirate al tema di questa XXII edizione, “fashion@work”.

Nel corso dell’evento presentato da Nino Graziano Luca e Valeria Oppenheimer verranno consegnati i premi Press Award, Special Award, La Jaqueline e il premio Cultura e Imprenditoria.

Guest star di questa edizione è lo stilista olandese Addy van den Krommenacker che porterà i capi della sua collezione Primavera-Estate denominata “I nuovi romantici”.

Conosciuto in tutto il mondo da quando nel 2001 ha lanciato la sua prima collezione, è particolarmente apprezzato dalle celebrità: i suoi abiti hanno sfilato alle cerimonie degli Oscar e in occasioni di celebrazioni pubbliche e feste internazionali.

 

Cosenza, 31/05/2018 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE 2018, MARTEDI’ 5 GIUGNO LE PROIEZIONI E LA CONSEGNA DEL PREMIO CINEMA A FABRIZIO FERRACANE

Moda Movie non è solo moda e anche la XXII edizione si preannuncia ricca di eventi e ospiti. Se lunedì 4 giugno si parte con la conferenza di presentazione e lo showcase ModaCibo, l’appuntamento che coniuga musica, defilè, gastronomia e arte, martedì 5 giugno non sarà da meno con gli eventi dedicati al cinema.

Si comincia dal chiostro di S. Domenico alle 18, con la visita alla mostra fotografica “Cinema Italia 107” a cura di Simon (alias Simona Flamigni) e si prosegue alle 18.30 al cinema S. Nicola con la rassegna cinematografica curata da Loredana Ciliberto sul tema “Il cinema al lavoro” e la proiezione del docufilm di Enrica Viola “Borsalino City”.

Il film racconta la storia dell’azienda che produsse il cappello reso mitico dalle pellicole cinematografiche dell’età d’oro di Hollywood e raccoglie le testimonianze di grandi del cinema come Robert Redford e di familiari ed ex operai che videro gloria e declino dell’impresa di Alessandria.

Alle 20.30 si prosegue con le proiezioni dei corti di Moda Movie 2018: “Stella” di Massimiliano D'Epiro, “Al giorno d’oggi il lavoro te lo devi inventare” di Mario Vitale, “Dress Code” di Simone Grazzi, “Barbiana è qui” di Emilio Arnone. All’incontro saranno presenti gli autori.

Durante la serata presentata dalla giornalista Rosa Cardillo interverrà l’attore Fabrizio Ferracane, visto al cinema in “Malèna”, di Giuseppe Tornatore, e “Anime Nere”, di Francesco Munzi, e in televisione nella serie de “Il commissario Montalbano”, “Il capo dei capi” e “Squadra Antimafia”.

A Fabrizio Ferracane verrà consegnato il premio Cinema 2018. Tra gli ospiti della serata anche l’attrice e regista Laura Caparrotti, fondatrice dell’Italian Theater Festival In scena!, a cui verrà consegnato un riconoscimento per la sua attività di promotrice della cultura italiana a New York.

 

Cosenza, 22/05/2018 - COMUNICATO STAMPA

A MODA MOVIE 2018 LA MOSTRA DI SIMON “CINEMA ITALIA 107” E LO SHOWCASE “MODACIBO” CON MUSICA E DEFILE’

Un omaggio al cinema italiano. Una ricerca artistica durata tre anni, durante i quali la fotografa Simon (alias Simona Flamigni) ha realizzato 107 ritratti di attori e attrici in giro per l’Italia. Immortalati sullo sfondo di camere d’albergo, non-luogo per eccellenza, i protagonisti degli scatti – fra i quali Cristiana Capotondi, Carolina Crescentini, Pierfrancesco Favino, Claudio Santamaria, Ambra Angiolini e Luigi Lo Cascio - si sono resi partecipi di un progetto che oltre alla mostra, inaugurata a Roma nel 2015 durante il Festival del Cinema, ha visto la pubblicazione di un volume edito da Menabò Editore.

La mostra Cinema Italia 107 arriva a Cosenza grazie al progetto Moda Movie e verrà inaugurata lunedì 4 giugno alle ore 10, in occasione della conferenza di presentazione della XXII edizione, allestita negli spazi del chiostro di San Domenico, dove rimarrà fino al 12 giugno.

Sempre il 4 giugno, ma alle 17.30, l’antico convento bruzio sarà anche location dello showcase ModaCibo, appuntamento integrato al progetto Moda Movie che coniuga musica e defilè, gastronomia e arte.

Molti gli eventi che arricchiranno il lungo pomeriggio che vede l’organizzazione a cura di Francesca De Rose e la conduzione della modella e presentatrice Francesca Russo, a cominciare da “Arte & Creatività. Voce ai giovani”, spazio artistico che vede protagonisti i bambini attraverso performance di canto, danza e moda, con il supporto degli allievi della scuola di musica Euterpe su coreografie del Centro Danza Bolero. Sarà poi la volta delle contaminazioni artistiche di Passepartout e della presentazione della collezione di borse realizzate al telaio dal Maestro Mimmo Caruso.

Non mancherà il momento dedicato alla solidarietà grazie alla messa all’asta di 15 abiti disegnati da ragazzi dai 7 ai 12 anni e realizzati dalle allieve dell’accademia ADM - Artisti della Moda, il cui ricavato sarà devoluto all’ASIT - Associazione Sud Italia Trapiantati presieduta da Rachele Celebre.

In chiusura la passerella degli abiti di alta moda firmati Elisa De Bonis, realizzati con particolari tessuti messi a disposizione dall’azienda tessile De Negri.

Il tutto arricchito dalle degustazioni di prodotti tipici messi a disposizione dai partner della sezione Sapori Mediterranei.

L’ingresso è libero.

 

Cosenza, 13/04/2018 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE SEMPRE PIÙ INTERNAZIONALE. OSPITI DELLA XXII EDIZIONE L’OLANDESE ADDY VAN DEN KROMMENACKER E LA COLOMBIANA INO MANTILLA

Sarà l’olandese Addy van den Krommenacker lo stilista ospite della XXII edizione di Moda Movie, il progetto dell’associazione Creazione e Immagine che premia il talento nella moda, nel cinema e nell’arte, sempre più di respiro internazionale.

A circa due mesi dall’Evento Moda che incoronerà il vincitore del premio Moda Movie 2018, arrivano le conferme riguardo gli ospiti che saliranno sul palcoscenico del Teatro “A. Rendano” nella serata conclusiva del 12 giugno e la presenza di van den Krommenacker aggiunge prestigio ad una kermesse che da ben 22 anni porta a Cosenza personalità di spicco della moda e del cinema per i numerosi appuntamenti che fanno da corollario al concorso per fashion designer e che si articoleranno nei giorni dal 4 al 12 giugno.

Addy van den Krommenacker, nello specifico, è conosciuto in tutto il mondo da quando, nel 2001, ha lanciato la sua prima collezione. Particolarmente apprezzato dalle celebrità, i suoi abiti hanno sfilato alle cerimonie degli Oscar e in occasioni di celebrazioni pubbliche e feste internazionali. È Cavaliere dell’Ordine di Orange-Nassau, onorificenza assegnatagli dalla Regina Beatrice dei Paesi Bassi nel 2011 come riconoscimento per il suo straordinario lavoro nella moda, ed è stato insignito dalla prestigiosa Camera della Moda di Lugano.

A Moda Movie porterà i capi della collezione Primavera-Estate 2018.

Un altro nome illustre del fashion world presente a questa edizione di Moda Movie è quello della modella colombiana Ino Mantilla, oggi affermata manager. Ha iniziato il suo percorso professionale a Roma, dopo aver frequentato la celebre scuola di John Casablancas, e ha sfilato per le sorelle Fontana, per Gianfranco Ferrè, Valentino, Gattinoni, Balestra, Sarli ed Egon von Furstemberg.

Ha debuttato nel cinema e lavorato con Gigi Proietti, Carlo Verdone ed Enrico Montesano, ma la sua grande passione per la moda l’ha portata a fondare una propria accademia in America Latina, dove insegna l’eleganza e l’armonia del corpo.

Si adopera per promuovere il Made in Italy in Colombia e far conoscere i designer latino-americani in Italia. A Moda Movie Mantilla riceverà il premio Special Award 2018.

 

 

Cosenza, 13/03/2018 - COMUNICATO STAMPA

SCELTI I 15 FINALISTI DI MODA MOVIE 2018

Sono stati selezionati ieri, da un’apposita commissione di esperti, i 15 fashion designers che si contenderanno il premio Moda Movie 2018 durante l’Evento Moda del 12 giugno al teatro A. Rendano di Cosenza.

I finalisti, scelti attraverso la visione dei bozzetti inviati via web come da bando, sono stati individuati in base alla qualità delle proposte e all’attinenza al tema di questa 22esima edizione, denominato “Fashion@work”.

Componenti della commissione, presieduta dal direttore artistico di Moda Movie Sante Orrico,  la funzionaria del dipartimento Turismo della Regione Calabria Giovanna Merazzi, il consigliere provinciale Marco Ambrogio, l’assessore al comune di Cosenza Rosaria Succurro, i delegati del comune di Rende Palma Fanello e Luigi Le Piane, il rappresentante della Camera di Commercio di Cosenza Pierluca Zasa, il presidente dell’Associazione Sud Italia Trapiantati Rachele Celebre, la delegata della Fondazione Carical Rosa Cardillo, le delegate Unical Francesca Pantano ed Eman A. M. Ahmedali, il direttore artistico del festival “Le strade del paesaggio” Luca Scornaienchi, nonché gli stilisti Elisa De Bonis, Giuseppe Cupelli e Vincenza Salvino, l’esperta di Vision&Styling Alessia Mirabelli, la responsabile del settore Cinema Loredana Ciliberto, la responsabile della sezione Mod’Art Anna Maria Coscarello e la rappresentante della giuria junior Alice Orrico.

Leggi i nomi, la provenienza e la formazione scolastica dei 15 finalisti, più 2 riserve, che accedono alla fase successiva del fashion contest dell’associazione Creazione e Immagine.

 

 

 

Cosenza, 09/03/2018 - COMUNICATO STAMPA

SI RIUNIRÀ LUNEDÌ LA COMMISSIONE BOZZETTI PER SELEZIONARE I 15 FINALISTI DI MODA MOVIE 2018

Lunedì 12 marzo alle 16.30, in una sala interna del Cosenza Kaffè (in via Panebianco n. 610) si riunirà la commissione di esperti incaricata di selezionare i finalisti di Moda Movie 2018, il fashion contest che premia il talento dei giovani nella moda, nel cinema e nell’arte.

 “Fashion@work” è il tema di questa 22esima edizione, sul quale si sono cimentati i partecipanti al concorso.

Delle 74 proposte arrivate in sede ne sono state individuate 30, fra le quali l’apposita commissione - presieduta dal direttore artistico di Moda Movie Sante Orrico e composta dalla responsabile del settore Cinema Loredana Ciliberto, dagli stilisti Elisa De Bonis e Giuseppe Cupelli, dall’esperta di Vision&Styling Alessia Mirabelli, dalla rappresentante della giuria junior Alice Orrico e dal direttore artistico del festival “Le strade del paesaggio” Luca Scornajenchi - sceglierà i bozzetti ritenuti più interessanti e attinenti al tema, designando così i quindici finalisti (più due riserve) che avranno il compito di realizzare gli abiti per la passerella finale del concorso, in programma il 12 giugno al teatro “A. Rendano” di Cosenza.

Oltre ad esperti di moda, estetica e comunicazione, la giuria esaminatrice che lunedì avrà il compito di valutare i bozzetti pervenuti vedrà la presenza dell’assessore al comune di Cosenza Rosaria Succurro, della funzionaria del dipartimento Turismo della Regione Calabria Giovanna Merazzi, del consigliere provinciale Marco Ambrogio, della presidente dell’Associazione Sud Italia Trapiantati Rachele Celebre, dei delegati Unical Francesca Pantano ed Eman A. M. Ahmedali.

Inoltre, dieci fra i trenta stilisti che hanno superato la pre-selezione, verranno invitati a realizzare nuovi outfit per il Festival del Fumetto che si svolgerà a Cosenza dal 21 al 23 settembre 2018.

 

 

 

 

Cosenza, 21/02/2018 - COMUNICATO STAMPA

CONSENSI PER IL VOLUME “IL GUSTO DEL SUD” E LA MOSTRA “ABITI DA ASSAPORARE” AL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA

“Non un libro di ricette, ma il racconto di un’avventura”: è con queste parole che la giornalista Eva Giumbo ha introdotto il libro di cultura enogastronomica “Il Gusto del Sud - Percorso sensoriale tra prodotti e piatti del Mezzogiorno d’Italia”, presentato nei giorni scorsi a Reggio Calabria, nella sala intitolata a Federica Monteleone presso il Consiglio Regionale, che ha ospitato anche l’installazione fotografica “Abiti da assaporare”, con scatti di Remigio Bruno.

Fortemente voluto da Sante Orrico, il volume edito da Pellegrini Editore raccoglie i contributi di studiosi ed esperti del settore agroalimentare e turistico, di giornalisti e chef, di nutrizionisti e imprenditori, nel percorso di valorizzazione territoriale iniziato undici anni fa con “Sapori Mediterranei”, parte integrante del progetto Moda Movie.

Un’iniziativa lodevole,  nelle parole del Capo di Gabinetto avv. Ugo Massimilla - per la volontà di promozione del territorio, per le immagini accattivanti e per la cura dei dettagli.

Apprezzamenti anche da parte del Presidente di FederAlberghi Calabria Vittorio Caminiti: “Un libro nato dagli operatori del settore. È il risultato di chi lavora ogni giorno in questa realtà e ha il feeedback diretto del pubblico”.

Una sorta di atlante del gusto per Walter Cricrì, agronomo ed esperto di panificazione: “Un filo che lega tutte le maglie di una rete di eccellenze che caratterizzano l’intera regione”.

Un percorso di ricerca e attenzione alle qualità intrinseche dei prodotti adottato dai cuochi più qualificati, come lo chef Antonio Salituro, che il consumatore sa riconoscere e apprezzare e che è parte integrante della cultura di un territorio.

Dello stesso parere anche l’editore Walter Pellegrini, propenso, come già fatto per “Il Gusto del Sud”, a contribuire alla valorizzazione della cultura in tutte le sue manifestazioni. Un plauso è giunto anche da parte del Direttore della succursale reggina della Banca d’Italia dott. Vittorio Signorello.

E a sancire il legame fra cibo e moda le creazioni delle fashion designer calabresi Vincenza Salvino, Emanuela Errico, Maria Francesca Nigro, Alessandra De Santo e Maria Concetta Vizza, che hanno tratto ispirazione da alcuni dei prodotti tipici del sud realizzando estrosi abiti indossati per l’occasione da alcune modelle.

 

 

 

 

Cosenza, 08/02/2018 - COMUNICATO STAMPA

“IL GUSTO DEL SUD” E “ABITI DA ASSAPORARE” AL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA

Dopo Catanzaro e San Giovanni in Fiore tocca anche Reggio Calabria, presso il Consiglio Regionale, il tour di presentazione del  volume di cultura enogastronomica “Il Gusto del Sud - Percorso sensoriale tra prodotti e piatti del Mezzogiorno d’Italia” accompagnato dall’installazione fotografica “Abiti da assaporare”, a cura di Remigio Bruno.

Lunedì 19 febbraio alle ore 11, presso la sala Federica Monteleone, il Presidente del Consiglio della Calabria Nicola Irto accoglierà i relatori del libro voluto da Sante Orrico e pubblicato da Pellegrini Editore dedicato ai saperi e sapori della tradizione del Sud Italia, nel quale cibo e tradizione vanno a braccetto con salute e prevenzione, turismo esperienziale, filiera agro-alimentare ed eccellenze enogastronomiche, seguendo un percorso iniziato undici anni fa con la sezione Sapori Mediterranei, parte integrante del progetto Moda Movie avente fra i suoi obiettivi la valorizzazione del talento e del territorio.

All’incontro, coordinato dalla giornalista Eva Giumbo, interverranno Renzo Bonofiglio, direttore dell’UOC di Nefrologia di Cosenza, Tullio Romita, docente del Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche all’Università della Calabria, l’imprenditore alberghiero Vittorio Caminiti, l’agronomo Walter Cricrì e l’esperto di turismo Dino De Santo. Al dibattito prenderanno parte anche alcuni degli altri contributor del libro, fra i quali lo chef Antonio Salituro.

Ad arricchire l’incontro, oltre agli scatti che fissano le realizzazioni dei tanti stilisti calabresi che hanno scelto alcune tipicità agroalimentari ad ispirazione delle loro creazioni, anche gli abiti delle fashion designer Vincenza Salvino, Emanuela Errico, Maria Francesca Nigro, Alessandra De Santo e Maria Concetta Vizza indossati per l’occasione da alcune modelle.

L’accoglienza degli ospiti e il rinfresco conclusivo saranno a cura del Gruppo Caminiti, azienda partner di Moda Movie con una tradizione consolidata nel settore della ristorazione.

 

 

 

 

Cosenza, 08/02/2018 - COMUNICATO STAMPA

“IL GUSTO DEL SUD” E “ABITI DA ASSAPORARE” AL CENTRO DI UN INCONTRO ALLA CITTADELLA REGIONALE

Ha ancora una volta raccolto gli apprezzamenti di quanti ne hanno visionato i contenuti il volume di cultura enogastronomica “Il Gusto del Sud - Percorso sensoriale tra prodotti e piatti del Mezzogiorno d’Italia”, presentato nei giorni scorsi presso la Sala Oro della Cittadella Regionale di Germaneto, a Catanzaro, unitamente all’installazione fotografica “Abiti da assaporare”, curata da Remigio Bruno.

Un incontro, coordinato dal giornalista e scrittore Filippo Veltri, che ha visto i consiglieri regionali Mauro D’Acri, Giuseppe Giudiceandrea e Orlandino Greco, esprimere parole di apprezzamento per l’iniziativa voluta da Sante Orrico e accolta da Pellegrini Editore che coniuga cultura enogastronomica, benessere, filiera agro-alimentare e turismo esperienziale, puntando alla promozione di un territorio ricco di prodotti di eccellenza e di bellezze da scoprire. I consiglieri regionali intervenuti hanno apprezzato i contenuti del volume, che sono vicini ad un settore, come quello del turismo e dell’agro-alimentare, che sta particolarmente a cuore all’attuale Giunta.

E sulle peculiarità del territorio si sono soffermati l’esperto di turismo Dino De Santo, lo chef Carmelo Fabbricatore, l’agronomo Francesco Perri, esperto di agrumi, e Mario Reda, esperto di grani antichi, fra coloro che hanno contribuito ad arricchire il volume con le loro competenze insieme a professori, giornalisti, medici, esperti di nutrizione, chef stellati e imprenditori che, partendo dal cibo, hanno tracciato una via fatta di rivalutazione delle tradizioni e della ricchezza enogastronomica di una terra non abbastanza conosciuta e apprezzata.

I vestiti dell’installazione fotografica, immortalati negli scatti esposti, sono stati realizzati tutti da stilisti calabresi, che con i loro abiti hanno rappresentato alcune tra le tante eccellenze della nostra filiera agro-aliemntare.

Il cibo è stato anche fonte di ispirazione per i quattro abiti realizzati dai fashion designer Vincenza Salvino, Emanuela Errico, Maria Francesca Nigro, Alessandra De Santo e Maria Concetta Vizza, indossati per l’occasione dalle modelle presenti in sala.

 Su di un consumo alimentare attento e consapevole si poi espressa Graziella Cammalleri, dirigente dell’Istituto di Istruzione Superiore “Mancini-Tommasi” di Cosenza, che da anni affianca la sezione “Sapori Mediterranei” del progetto Moda Movie e che, anche in occasione dell’incontro alla Cittadella Regionale, si è occupato dell’accoglienza degli ospiti e del ricco rinfresco, realizzato grazie alla collaborazione di alcuni dei partner presenti all’interno del volume.

Fra gli ospiti intervenuti all’incontro anche il sindacalista Massimo Covello, la nutrizionista Achiropita Curti, il giornalista e sommelier Tommaso Caporale, la presentatrice e modella Francesca Russo e tanti altri.

 

 

 

 

Cosenza, 30/01/2018 - COMUNICATO STAMPA

SANTE ORRICO VISITA ALTA ROMA IN PREPARAZIONE DELLA XXII EDIZIONE DI MODA MOVIE

Si è conclusa da poco “Alta Roma”, la kermesse di moda che due volte l’anno porta in passerella le eccellenze del Made in Italy e le giovani realtà artigianali e creative.

Una vetrina importante per il lancio e lo sviluppo di nuovi brand, perfettamente in linea con quella che è la mission del progetto Moda Movie: valorizzare il talento di giovani creativi.

Come ormai d’abitudine, Sante Orrico, patron di Moda Movie, ha presenziato alla tre giorni capitolina: è l’occasione adatta per instaurare nuove collaborazioni e consolidare rapporti già avviati con i professionisti dell’alta moda e dello spettacolo in preparazione della 22esima edizione della manifestazione che da tempo porta a Cosenza nomi di spicco del fashion system.

Dopo aver assistito alla presentazione della collezione P/E 2018 dello stilista Nino Lettieri, Sante Orrico ha preso parte all’inaugurazione della mostra “Dream&Innovation” allestita dall’Accademia Altieri Moda Arte, trattenendosi con la direttrice Giada Mucci, con il regista di grandi eventi Maurizio Passeri e l’esperto di moda e costume Ino Mantilla.

Irrinunciabile per il direttore artistico di Moda Movie l’appuntamento al “World of Fashion”, l’evento dell’amico Nino Graziano Luca che nasce nel 2008 come piattaforma per instaurare un dialogo fra culture diverse attraverso il linguaggio della moda e dell’arte.

Lo storico presentatore della serata finale di Moda Movie ha salutato Sante Orrico, invitandolo a consegnare un premio alla stilista spagnola Marcela De Cala e presentando nel frattempo ad un pubblico internazionale la kermesse dell’associazione Creazione e Immagine che ha in “Fashion@work” il tema dell’edizione 2018.

Fra i momenti più significativi di “World of Fashion” la passerella della stilista Raya El Rayes, apprezzata ospite di Moda Movie 2017 omaggiata delle chiavi della città di Cosenza, e la presentazione della collezione “The New Romantics 2018” del fashion designer olandese Addy van der Krommenacker.

 

 

 

 

Cosenza, 5/12/2017 - COMUNICATO STAMPA

PRESENTATI IL CALENDARIO MODA MOVIE 2018 E L’ULTIMO NUMERO DEL TABLOID MM FASHION@WORK IL TEMA DELLA XXII EDIZIONE

Un calendario che coniuga grafica e fotografia realizzato a cura di Free Idea di Eliana Godino che dedica i primi mesi dell’anno ai vincitori dell’ultima edizione di Moda Movie, il progetto dell’associazione Creazione e Immagine nato per mettere in relazione i mondi della moda, del cinema e delle arti attraverso il talento e l’estro creativo dei giovani. Cuore del progetto è infatti il concorso per fashion designer che da 21 anni incorona giovani stilisti dando loro la possibilità di formarsi e confrontarsi elaborando un tema che varia ogni anno e che per l’edizione 2018 è “Fashion@work”.

Le loro creazioni vanno ad arricchire le pagine del calendario Moda Movie e del tabloid MM, periodico diretto dal giornalista Franco Bartucci, convinto sostenitore della bellezza della cultura, presentati ieri nei locali dell’Enoteca Regionale all’interno del Palazzo della Provincia di Cosenza, durante un incontro coordinato dalla giornalista Rosa Cardillo nel quale non sono mancati momenti di moda, con la passerella degli abiti di Emanuela Errico e Maria Francesca Nigro, vincitrici di Moda Movie 2017, e del finalista Gian Luigi Calonico, e intermezzi musicali d’atmosfera grazie alla splendida voce della cantante etiope Meron Mulugeta. In sala anche il giornalista Tommaso Caporale, componente dell’International Sommelier Foundation.

Saluti istituzionali calorosi da parte dell’assessore al Turismo e Marketing territoriale al comune di Cosenza Rosaria Succurro, da sempre partecipe e presente agli appuntamenti di Moda Movie; parole di elogio anche da parte del consigliere provinciale Marco Ambrogio, anch’egli convinto sostenitore del progetto portato avanti con determinazione e passione da Sante Orrico.

Progetto che si compone di più sezioni, una delle quali è Mod’Art Open Air, che vede gli abiti finalisti esposti per giorni nelle vetrine dei centralissimi negozi di Cosenza, la cui presenza è stata fissata dall’obiettivo di Federica Scarpelli.

A lei, così come a Marco Ambrogio, in segno di ringraziamento per la Provincia, a Eliana Godino, autrice anche dell’installazione fotografica che ripercorre i momenti salienti di Moda Movie 2017, e alla vocalist Meron Mulugeta un omaggio messo a disposizione dalla gioielleria Scintille Montesanto. All’assessore Succurro Orrico ha voluto donare un foulard realizzato su disegno di Silvio Vigliaturo, partner affezionato del progetto.

In chiusura il tradizionale rinfresco offerto dalle aziende sponsor I Greco e Pan Dolce Caffè, da anni al fianco di Moda Movie.

A questo link, dal minuto 17.45, il servizio del TG Tre Regionale della Calabria: vedi il servizio

 

 

 

 

 

Cosenza, 06/09/2017 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE l’8 SETTEMBRE AL FESTIVAL DEL PEPERONCINO DI DIAMANTE

Con il Festival del Peperoncino di Diamante, dal 6 al 10 settembre nella nota cittadina del Tirreno cosentino, ritorna il consueto appuntamento con Red Hot Dress Pepper, l’evento del circuito Trame di Moda volto a promuovere le creazioni dei fashion designer che hanno partecipato a Moda Movie, anche nelle passate edizioni.

Sul palco allestito a Diamante in piazza Municipio, venerdì 8 settembre dalle ore 21.30 sfileranno i preziosi abiti con lavorazione a mosaico delle vincitrici della 21esima edizione di Moda Movie Emanuela Errico e Maria Francesca Nigro, unitamente alle realizzazioni dei fashion designer finalisti Vincenza Lacava, Gian Luigi Calonico e Giovanna Bevacqua.

Non mancheranno i momenti musicali grazie alla presenza della cantante Carmen Cozzolino e del Giò Filice Quartet. Presenterà la serata Maria Carla Niccoli.

Red Hot Dress Pepper è parte del progetto Moda Movie, ideato e realizzato dall’associazione Creazione e Immagine presieduta da Sante Orrico.

 

 

 

 

Cosenza, 30/07/2017 - COMUNICATO STAMPA

PROSEGUONO GLI APPUNTAMENTI PER LA PROMOZIONE DEL VOLUME IL GUSTO DEL SUD

S’intitola “Il Gusto del Sud - Percorso sensoriale tra prodotti e piatti del Mezzogiorno d’Italia” il volume edito da Pellegrini curato dal direttore artistico di Moda Movie Sante Orrico e dalla figlia Paola, che ne ha seguito la revisione.

Un libro che tratta di gusto e di cibo ma anche di cultura e tradizioni, di salute e prevenzione, di eccellenze enogastronomiche e di turismo esperenziale, che nasce come costola della sezione Sapori Mediterranei che da ben 11 anni è parte integrante del progetto Moda Movie, avente fra i suoi obiettivi la valorizzazione del talento e del territorio.

Per “Il Gusto del Sud”, che si avvale di ben 81 contributi da parte di studiosi, giornalisti e chef di fama internazionale, dopo la prima presentazione avvenuta durante lo showcase Moda♥Cibo nel mese di giugno, ora prosegue la promozione nelle località marine e montane della nostra provincia.

Dopo Buonvicino, in occasione della manifestazione “Seduzione Gusto”, è stata la volta di Cetraro dove, presso l’hotel S. Michele, ha avuto luogo un incontro inserito nel programma del 50nnale dell’associazione Brutium - I calabresi nel mondo.

Alla presenza della presidente Gemma Gesualdi, si sono alternati nel racconto del contenuto del volume il direttore dell’UOC di Nefrologia di Cosenza Renzo Bonofiglio, l’esperto di turismo Dino De Santo e l’agronomo Francesco Perri, con il coordinamento della giornalista Antonietta Cozza.

I prossimi appuntamenti vedranno il presidente di Creazione e Immagine impegnato a Camigliatello il 21 di agosto e a Cariati il 23, con altre date in via di definizione.

 

 

 

 

 

 

Cosenza, 14/06/2017 - COMUNICATO STAMPA

FINALE MODA MOVIE 2017, VINCONO LE CALABRESI EMANUELA ERRICO E MARIA FRANCESCA NIGRO

Si chiude il sipario sulla 21esima edizione di Moda Movie dopo la serata Evento Moda svoltasi lunedì sera al teatro Rendano di Cosenza.

Un pubblico numeroso e partecipe ha seguito con attenzione tutte le fasi della serata che ha visto la passerella delle creazioni dei 15 finalisti provenienti da varie parti d’Italia e d’Europa.

Ad aggiudicarsi il premio Moda Movie 2017 sono state le stiliste Emanuela Errico, di S. Sofia d’Epiro (Cs), e Maria Francesca Nigro, di S. Benedetto Ullano (Cs), che in coppia hanno realizzato due preziosi abiti in cui il candore del tessuto mette in risalto la paziente lavorazione a mosaico fatta interamente a mano.

Seconda classificata la palermitana Federica Pensallorto, con due capi colorati e fantasiosi nei volumi che hanno riscontrato il favore della giuria, così come i due stilisti che si sono aggiudicati ex aequo il terzo posto, Marta Romano, di Termini Imerese, e Simone La Bella, di Messina, che hanno realizzato abiti originali e coreografici.

Il premio della giuria Junior è invece andato a Tara Ipavec, di Solkan (Slovenia), grazie ai suoi abiti ispirati alla Primavera di Botticelli.

Durante l’Evento Moda, condotto con garbo da Nino Graziano Luca e Valeria Oppenheimer, sono stati consegnati anche i premi “Special Award” a Eugenia Paulicelli, docente al Queens College di New York, “Press Award” a Simone Sbarbati, direttore del magazine “Frizzi Frizzi”, “Jaqueline” al giornalista Gustavo Marco Cipolla e “Cultura e Imprenditoria” all’Associazione Sud Italia Trapiantati (Asit), ritirato dalla presidente Rachele Celebre.

Grandi consensi ha ottenuto la collezione “Secret Garden” della stilista Giada Curti, fahion guest di Moda Movie 2017, omaggiata di un prezioso bracciale realizzato dall’orafo Gerardo Sacco.

Successo anche per la passerella della Sposa Etica di Cangiari, candida e raffinata, nuova collezione del brand rappresentato da Vincenzo Linarello.

Apprezzati anche i momenti musicali, con le sonorizzazioni dal vivo a cura del compositore Paolo Vivaldi e del musicista Kim Ree Hena.

Ottimi risultati anche per l’Evento Cinema, che ha preceduto la serata dedicata alla moda,  caratterizzato dalla visione di quattro corti realizzati da Danilo Amato, Erika Campisi e Anna Lucchino, Gregory Fusaro e Giuseppe Tigani, nella splendida cornice del Castello Normanno Svevo di Cosenza.

La serata, condotta con brio da Francesca Russo, ha visto la presenza della produttrice Maria Teresa Carpino, dello scrittore e regista Roberto Moliterni, del regista e sceneggiatore Italo Moscati, che ha ricevuto il Premio Cinema 2017, e del regista cosentino Andrea Belcastro, al quale è stato consegnato il Premio Cinema Young.

Suggestiva la passerella degli abiti eleganti e ricamati firmati della stilista libica Raja El Rayes; emozionanti i momenti musicali affidati ancora al compositore di colonne sonore Paolo Vivaldi.

Altrettanto apprezzati i workshop per studenti e finalisti e il convegno “Italia. La cultura della bellezza”, svoltisi al chiostro di S. Domenico l’11 e il 12 giugno, con relazioni di Fernando Miglietta, direttore di “Abitacolo”, Ludovico Pratese, storico d’arte, Liuba Popova, esperta di moda e docente della NABA di Milano, Hélèn Blignaut, scrittrice ed esperta di moda, dei docenti Unical Romeo Bufalo, Francesco Ceraolo e Marco Gatto, della storica dell’arte Anna Cipparrone, del regista Italo Moscati e dei già citati Eugenia Paulicelli e Simone Sbarbati.

Ancora un successo per l’associazione Creazione e Immagine guidata dal direttore artistico di Moda Movie Sante Orrico e dalla project manager Paola Orrico.

 

 

 

 

 

Vai all'archivio news

© Copyright 1997 Creazione e Immagine - Tutti i diritti sono riservati.